News

23/01/2019

IL SSN, TRA STORIA E FUTURO

Il 2019 dei protagonisti del settore della sanità italiana parte sulla scorta delle molteplici riflessioni, idee e dibattiti scaturiti dalla recentissima celebrazione di un importante anniversario per il settore. Quattro decenni tondi tondi sono infatti quelli trascorsi dal 23 dicembre 1978, quando con la Legge 833 venne istituito in Italia l’attuale sistema universalistico di assistenza: una rivoluzione nel mondo della sanità, che stabilì innanzitutto che tutti i cittadini hanno il diritto di ricevere le cure di cui necessitano e che mise finalmente ordine in un sistema “disordinato” e composto a suo tempo da diversi attori. Tra questi figuravano anche le casse mutue, nate addirittura nel 1898 e giunte in qualche raro ed eccezionale caso fino ai nostri giorni; tra loro un ruolo di primo piano è sempre stato esercitato da Ente Mutuo Regionale, fondata nel 1955 nell’ambito dell’Unione Commercianti. Oggi come allora Ente Mutuo si qualifica come un soggetto senza scopo di lucro, la cui mission è focalizzata sull’assistenza sanitaria dei propri iscritti. Una risposta allo stesso tempo tradizionale - per storia - e innovativa - per contenuti e proposte - che pienamente risponde alle sempre maggiori esigenze di salute dei soci. Chiunque, infatti, oggi può beneficiare dei servizi messi a disposizione dal SSN: questo presenta allo stesso tempo molte luci ma, sempre di più, anche ombre, dovute soprattutto ai timori della tenuta del sistema economico pubblico.

Analizzando in particolare la proposta di Ente Mutuo, a farne un unicum nel panorama della sanità integrativa a livello nazionale, oltre che nell’ambito delle casse, è la possibilità di usufruirne per tutta la vita. Come spiega il direttore Giuseppe dalla Costa, “Ente Mutuo non ha una finalità economica, non è nato per fare impresa bensì per erogare servizi. È questa la ragione per cui Ente Mutuo garantisce una copertura che non verrà mai meno, né per sinistro né per età”. Una forte garanzia di assistenza e risposta a bisogni complessi che dunque tutela l’iscritto e la propria famiglia senza limiti temporali.

Sebbene affondino le loro radici nel XIX secolo, le mutue dimostrano di essere quanto mai attuali e propositive nell’ambito della sanità integrativa, che sta assumendo un ruolo sempre più rilevante come secondo pilastro sanitario. Ciò detto, le sfide per il sistema sanitario in generale sono oggi più rilevanti che mai. Ragion per cui, cessato l’entusiasmo per anniversari e festeggiamenti, sia i decision maker che i cittadini sono chiamati - in maniera differente - a riflettere sul tema della salute da costruire per i prossimi decenni.