News

24/09/2018

ALOE VERA...DA BERE

Dopo il latte di mandorla ed il golden milk, ecco un ulteriore suggerimento di bevanda (estiva e non) che vi consigliamo di provare: il succo di aloe. A differenza dei primi due, però, l’aloe vera non è da considerare alla stregua di un succo di frutta, ma di un vero e proprio integratore alimentare. Da consumare preferibilmente al mattino, a stomaco vuoto, i 30-60 ml di prodotto andrebbero diluiti con acqua o con un’altra bevanda - dato che il sapore dell’aloe non è esattamente delizioso. È sempre preferibile selezionare succhi dall’elevato concentrato di vegetale (90-100%) in farmacie ed erboristerie, prestando attenzione che si tratti di prodotti biologici. Oltre ad essere un ottimo rimedio anti-age, l’aloe vera può essere di supporto nel processo di dimagrimento per chi volesse perdere qualche chilo. Il succo di aloe ha infatti il potere di regolare la concentrazione di zuccheri nel sangue, andando inoltre a migliorare le situazioni di ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia, riducendo cioè la presenza di colesterolo cattivo e di grassi nel sangue. La presenza di un ingente quantitativo di mucillagine fresca nella foglia da cui si ricava il succo, fa sì che il consumo costante di aloe migliori i casi di sindrome da colon irritabile. Considerate quindi l’introduzione di questo integratore alimentare nella vostra colazione mattutina, e vedrete che gli effetti benefici dell’aloe sull’organismo non tarderanno a farsi notare.