News

14/09/2018

SE HAI CONTRATTO LA “SINDROME DELLE BRACCIA CORTE”...

...ovvero la presbiopia, significa che hai probabilmente superato i 40 anni e che potresti iniziare ad avere qualche difficoltà nel mettere a fuoco gli oggetti ravvicinati. Gradualmente, leggere il giornale, digitare un numero telefonico, utilizzare la tastiera del pc potrebbero diventare attività complicate da compiere, poiché si è probabilmente messa in atto una progressiva diminuzione della capacità accomodativa - ovvero la messa a fuoco di oggetti a diverse distanze.

Per quale motivo accade? Con l’avanzare dell’età, il cristallino - una sorta di lente che si trova giusto dietro l’iride - perde la sua caratteristica elasticità, innescando un processo che può protrarsi fino ai 60 anni.

Non esistono purtroppo efficaci cure naturali in grado di riportare ad una corretta visione; sebbene in alcuni periodi storici in molti si siano affidati al metodo Bates - una collezione di esercizi atti a migliorare i difetti visivi - tale sistema risulta privo di fondamenti scientifici e, pertanto, assolutamente inefficace. Tuttavia, esistono in commercio numerose tipologie di lenti diverse, le quali possono funzionalmente correggere il vostro problema. Mentre le lenti monofocali permettono di leggere e, in generale, di vedere perfettamente gli oggetti ad una distanza ravvicinata, la lente bifocale - occhiali con le lunette - permette una corretta visione da lontano, nonché ad una sola distanza ravvicinata. Infine, le lenti progressive o multifocali consentono di indossare un solo paio di occhiali per poter vedere correttamente a distanze diverse. Questa tipologia di occhiali, sebbene comoda, potrebbe portare a dei disturbi dovuti ad una iniziale difficoltà di utilizzo e adattamento alla lente, ma con il passare del tempo anche questi vengono sanati.

Il trattamento con laser ad eccimeri e la chirurgia intraoculare sono due ulteriori sistemi attraverso cui guarire la presbiopia. Nel primo caso, il laser lavora su entrambi gli occhi, rendendone uno più adatto ad una visione ravvicinata, e l’altro più adatto alla vista da lontano. Nella chirurgia intraoculare, il cristallino danneggiato viene sostituito da una lente intraoculare multifocale che funge da cristallino, non si opacizza, dura tutta la vita e può correggere ogni tipologia di difetto della vista.

Se doveste incorrere nella presbiopia, niente paura, rivolgetevi a Ente Mutuo per farvi indicare il centro più specializzato nel trattamento di questo difetto visivo.